Upper Cervical Treviso Blog

Rompere il ciclo di dolore cronico della fibromialgia

Come rompere il ciclo di dolore cronico della Fibromialgia

Il dolore cronico prende molte forme e varianti, ma sappiamo bene quale enorme carico sociale ed economico sia al giorno d’oggi. L’Istituto di Medicina riporta che approssimativamente 116 milioni, circa il 30% della popolazione soffre di dolore da un anno o più. Nonostante il dolore cronico non sia una minaccia alla vita stessa, è certamente un problema che si ripercuote in modo marcato sulla qualità di vita delle persone. Dopo essermi occupato di moltissime persone con disturbi simili a fibromialgia, sono consapevole che tali persone pagano un ampio tributo sia psicologicamente che emozionalmente.

La parte peggiore della fibromialgia è probabilmente il fatto che non si sia ancora compresa la causa o la cura. E’ praticamente invisibile in qualsiasi analisi del sangue o studio di Risonanza Magnetica, e la maggior parte dei medicinali disponibili sono destinati al controllo del dolore. Le persone a cui è stata riscontrata la fibromialgia spesso soffrono di depressione, ansia, senso di isolamento perché sentono che la loro famiglia e gli amici non riescono a comprendere la loro sofferenza. Questo spesso si unisce al fatto che i medici hanno comunicato a queste persone che il loro dolore è psicosomatico, o prettamente nella loro testa in quanto nessun esame riesce a rilevare un processo di malattia in corso.

Alcuni anni fa, la fibromialgia è diventata uno dei maggiori argomenti pubblicati nelle riviste di medicina. Di conseguenza, stiamo iniziando a sviluppare una più profonda comprensione della patologia che ci permette di affermare che NON è solo nella mente delle persone. La ricerca sta indicando come possibili cause del dolore diffuso in tutto il corpo alcuni problemi interni al sistema nervoso ed ai piccoli vasi sanguigni cutanei. Ma questo cosa significa in termini di trattamento?

Per la maggior parte delle persone, i medicinali che hanno come obiettivo il sistema nervoso, sono stati la prima soluzione di trattamento e molti di loro hanno avuto successo.

Tuttavia, alcune persone possono essere più sensibili agli effetti collaterali, oppure il corpo può sviluppare un’alta tolleranza al dosaggio consigliato.  In casi come questi, molti pazienti iniziano a ricercare delle terapie alternative come agopuntura, reiki, e l’omeopatia.

La chiropratica tradizionale è stata un’ulteriore fonte di sollievo per molte persone alla ricerca di alleviare il dolore cronico.  Ciò nonostante, molte persone sofferenti di dolore cronico della fibromialgia potrebbero sentirsi un po’ ansiosi nel recarsi da un Chiropratico in quanto le correzioni manuali possono sembrare troppo brusche per coloro che a mala pena possono sopportare di essere toccati.

Non tutte le Correzioni sono eseguite allo stesso modo.

Nel mondo della Chiropratica, esistono decine di tecniche differenti e diversi approcci per correggere la colonna vertebrale. Alcuni sono di mano pesante e richiedono molta forza, altri sono molto delicati e puntano ad una maggiore precisione. Non possiamo dire che uno è migliore dell’altro, ma alcuni approcci sono progettati per diversi tipi di persone.

Nel nostro studio, riceviamo molti pazienti con fibromialgia, nevralgia del trigemino, disturbi all’articolazione temporo mandibolare che risultano essere disturbi secondari al problema strutturale di fondo presente nell’area cervicale, denominato Atlas Displacement Complex. Molte di queste persone sono restìe dal farsi toccare, e scelgono di affidarsi ad una tecnica più leggera. Questo tipo di disturbo richiede una modalità di correzione molto precisa, denominata Correzione Neurostrutturale dell’Atlante. Tale correzione è così delicata, che molte persone si chiedono se le ho effettivamente toccate, e poi iniziano a sentire il loro corpo in cambiamento. Ad oggi negli Stati Uniti, ci sono solo circa 1000 dottori preparati a svolgere tale tecnica.

Questo approccio è efficace proprio grazie all’influenza della colonna vertebrale sul sistema nervoso centrale. Quando le prime due vertebre si disallineano in modo anomalo e si muovono scorrettamente, gli impulsi nervosi che viaggiano nel tronco encefalico divengono distorti. Il cervello in questo modo lavora come un computer e fa affidamento sulla posizione spinale per operare in modo normale. Quando ci sono messaggi distorti in entrata nel tronco encefalico, tali segnali escono dallo stesso sotto forma di dolore. Questo fenomeno in pazienti con fibromialgia crea una condizione denominata sensibilizzazione centrale ed è la ragione per cui le persone affette da tale disturbo possono provare un dolore atroce dopo solo un piccolo tocco. Non è perché esiste una ferita fisica, ma è perché il sistema nervoso sta ricevendo dei segnali criptati e viene caricato per provare dolore.

Questo NON è studiato per curarti. La cura sta nel fatto che il corpo sia in grado di guarire sé stesso. Quando si rimuove l’interferenza alla capacità di autoguarigione del corpo, troviamo che le persone riescono a riguadagnare una qualità di vita migliore. Andando ad interrompere il ciclo di dolore direttamente a partire dal sistema nervoso, si può andare ad agire sul modo in cui lo stress colpisce il corpo e il sistema immunitario. Questo non significa che è una cura per tutto, ma può diventare un grande stimolo per essere ricondotti sulla via di una vita normale. Abbiamo visto molti pazienti che solo dopo alcuni mesi sono passati da una condizione di disabilità ad una ripresa dell’attività lavorativa e sportiva.

Una della più grandi gioie nel fare questo tipo di lavoro è dare alle persone un briciolo di speranza. Ci sono così tante persone convinte di dover vivere un’intera vita nel dolore, o a cui è stato detto che il loro problema era di origine psicologica. Nel nostro studio, grazie alla nostra tecnica delicata, abbiamo aiutato moltissime con il dolore cronico. Ciò nonostante, questa soluzione non è per tutti. Solo le persone con disturbi all’Atlante possono effettuare questo tipo di cura, e questo richiede innanzitutto un’attenta e dattagliata Esaminazione Chiropratica Upper Cervical per poter identificare il problema. Alcune volte solo un po’ di speranza in più è sufficiente alla persona per iniziare bene il processo di guarigione.

Torna a tutti gli articoli

Ultimi articoli

Per informazioni
e prenotazioni

Lo studio si trova a Villorba
in Viale della Repubblica 12\21

Telefono
0422 308226

Prenota un consulto

Compila il seguente form, potrai richiedere un Consulto senza alcun impegno di costo ad Upper Cervical Treviso.

Per informazioni
e prenotazioni

Lo studio si trova a Villorba
in Viale della Repubblica 12\21

Telefono
0422 308226

Prenota un consulto

Compila il seguente form, potrai richiedere un Consulto senza alcun impegno di costo ad Upper Cervical Treviso.